Recensione selvə – eléo su Microcosmo

pubblicato in: Recensioni 0

Io ci ho provato, a lasciare là le cose passate, nella speranza di non rivederle mai. Sarebbe bello passare una giornata libera da quello che è stato, ogni tanto. Aggiungiamo a questo la costante pioggia di queste settimane, uscire dal grigiore quotidiano risulta ancora più difficile.

Qualche giorno fa ho parlato con una persona che non ho mai avuto modo di conoscere realmente, ma che ho sentito vicino per le poche parole che ci siamo detti. E mi ha raccontato cose e abbiamo parlato di musica.

Ci sono loro, i selva, che hanno pubblicato un album immenso, nonostante il numero di tracce presenti all’interno. Le sonorità screamopost-hardcore si arricchiscono di influenze black che rendono tutto più oscuro e tetro, come in declino. Lo ascolti e poi ti ci affezioni.

eléo racchiude in sé quattro canzoni, di quelle che colpiscono con una violenza spiazzante. Inizia tutto con “soire” e la sua aggressività iniziale che assume toni più melodici ed epici nel suo svilupparsi. Seguono “alma” e “indaco” e il loro ondeggiare tra urla e suoni dolci, tra il terremoto delle emozioni e una nuova speranza, forse. E infine “nostàlgia”, i fantasmi che ritornano e che forse non se ne sono mai andati, il malessere che non vuole passare e che continua a tormentare.

L’atmosfera che si crea abbraccia e culla, dipinge una dimensione decadente a causa dei ricordi e di ciò che materializzano. Diventa un costante cadere in balia di correnti che portano sempre più a largo, sempre più a fondo. Risalire diventa una vera impresa e le memorie non resistono alla tentazione di trascinarti un po’, dove fa più male. Alla fine ti ci affezioni a questo album, davvero.

La persona con cui ho parlato qualche giorno fa mi ha detto tanto in poco spazio, nelle righe scambiate di qualche messaggio. E poi fuori pioveva e non ricordo che ora fosse, mi sono sentito così.

 

Leggi qui
Share on Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *