Recensione (AllMyFriendsAre)Dead – Wonders from the Grave su Distopic

postato in: Recensioni 0

Attivi dal 2006, gli (AllMyFriendzAre)DEAD arrivano da Reggio Calabria e sono qui al terzo album. “Wonders From The Grave” è un disco di rock che si lascia ascoltare nonostante la scaletta (12 pezzi per 42 minuti) abbia qualche episodio di troppo e dei cambi di registro dosati col contagocce. Si arriva al termine dell’ascolto in scioltezza, non è un lavoro che si appesantisce strada facendo. Inoltre è aggressivo il giusto: né troppo, né poco. E alcune canzoni – “Do you believe it?” e “Belzeboobs” – hanno la personalità per essere dei buoni singoli.

C’è originalità nella proposta degli (AllMyFriendzAre)DEAD? A fasi alterne. Il suono è molto derivativo, e come detto in precedenza, a volte si ha la sensazione che sia stato personalizzato poco, puntando invece sull’impatto generale. Sicuramente, dal vivo, il compact ha le carte in regola per guadagnare punti importanti, ma anche così resta un lavoro di discreto valore. Insomma, un disco che ha diritto di cittadinanza nell’ampia nazione del rock.

 

Leggi qui
Share on Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *