Recensione D O M A su Noisey

postato in: Recensioni 0

Tornano i [‘selvə], da qui in poi sempre e comunque Selva perché la mappa caratteri per i segni fonetici è troppo scomoda, da Lodi, e tornano di soppiatto. D O M A arriva a due anni di distanza da eléo, che era semplicemente la miglior cosa violenta del 2016 italiano, un disco che ogni volta che lo faccio partire mi peggiora l’acufene.

I tre ragazzi della bassa evidentemente si sono resi conto di aver fatto un sacco male a un sacco di gente, perché D O M A se ne distanzia parzialmente: intanto è un EP, con due tracce da dieci e tredici minuti (quindi lunghe, anche per gli standard dei Selva), ma soprattutto rallenta.

[continua…]

Leggi l’intero articolo qui